martedì 17 febbraio 2015

Le castagnole con papà



Con il Martedì grasso di oggi si chiude definitivamente questo golosissimo carnevale 2015. Abbiamo visto dolci, dolcetti, fritti e frittelle della tradizione in questo lungo mese e io, da osservatrice esterna, ho avuto diverse volte l'acquolina in bocca aspettando di farmi ispirare da un dolce da replicare. L'occasione, poi, è arrivata con la ricetta delle castagnole "donatami" dal mio papà: così il più classico dei dolci ha assunto un altro sapore.


500 gr di farina - 3 uova - 150 gr di zucchero - 100 gr di ricotta - 100 gr di burro - 50 gr di liquore all'anice - 1 bustina di lievito per dolci - 1 pizzico di sale - olio di semi per friggere - zucchero semolato per cospargere 

In una ciotola mescoliamo la farina con lo zucchero, aggiungiamo le uova, il burro, il sale, il liquore e il lievito, lavorando tutti gli ingredienti fino ad amalgamarli. Portiamo l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata  e impastiamo fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Dopo aver lasciato riposare per qualche minuto, formiamo dei cordoncini di pasta e tagliamoli a pezzetti della grandezza di piccole noci. Con la pressione delle dita formiamo delle palline che andremo a cuocere, un po' alla volta, in abbondante olio bollente, rigirandole fino a quando saranno dorate. Scoliamo, lasciamo asciugare su un foglio di carta assorbente e rotoliamo le castagnole nello zucchero semolato. Volendo, potremmo aggiungere un po' di cannella allo zucchero.



29 commenti:

  1. anch'io castagnole oggi!!!!Buonissime!!!Bel blog complimenti!!!Mi sono aggiunta tra i tuoi followers, se ti va fai un salto da me, ti aspetto!!!!Ciao Sabry

    RispondiElimina
  2. Slurp..come vorrei allungare una mano e rubartene una..hanno un aspetto troppo invitante :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che sono più buone che belle! :)

      Elimina
  3. Non amo i fritti e preferisco il salato al dolce ma tanto di cappello alla ricetta di papà... Quelle di famiglia, che profumano di storia e tradizioni tramandate verticalmente di generazione in generazione, sono sempre imbattibili.
    Un abbraccio
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Loredana, è un piacere leggerti :)
      un abbraccio a te e torna presto!

      g

      Elimina
  4. Golosissime le tue castagnole!!!!
    Bravissima Giulia! un abbraccio
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. sì sì, semplici e gustose! ; ) grazie per essere passata!

      Elimina
  6. Golose e irresistibili, perfette per carnevale, brava Giulia!!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Giulia, grazie per essere passata a trovarci!
    Che buone le castagnole e in generale tutti i fritti di Carnevale!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, ora, però, partiamo con i dolci di Pasqua! :)
      a presto

      Elimina
  8. Per me ottime in ogni momento.
    Ciao.

    RispondiElimina
  9. Non capisco perchè solo a Carnevale, io le mangerei in ogni momento!!!
    Bravissima Giulia!!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e allora prepariamole tutto l'anno! :)
      un abbraccio a te
      G

      Elimina
  10. Ciao Giulia, ottime le tue castagnole...che importa che il carnevale è passato, anche io le mangerei tutto l'anno :)
    Mi unisco ai tuoi lettori fissi, spero che ricambierai l'iscrizione sul mio blog...grazie!
    My Tester Mania

    RispondiElimina
  11. Ciao ma che bello il tuo blog e poi le castagnole!! :)
    Ti aggiungo e spero vorrai ricambiare mettendo il mio blog tra quelli che segui, grazie!!
    That’s amore

    RispondiElimina
  12. Buone le castagnole....mi tuffo?Me le mangio tutte tutte!
    Buona serata,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sììì, Vale, tuffati che è morbido! :)
      a presto,
      G

      Elimina
  13. Buone le castagnole, grazie per essere passata nel mio blog mi unisco ai tuoi lettori con piacere!

    RispondiElimina
  14. che buoni questi dolcetti! E che bravo papá che ti lascia queste belle ricette... Brava Giulia, un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giada, che piacere! grazie, passa presto a trovarmi :)
      buonagiornata,
      g

      Elimina