mercoledì 25 novembre 2015

Biscotti

Il sapore dei ricordi si acutizza con il tempo.
Quel gusto semplice e avvolgente, quegli aromi basilari e puliti e quella fragranza naturale mi sveglia dal torpore di novembre. Mordere oggi questi biscotti mi riporta alla spensieratezza dell'infanzia, a posti lontani da qui. E ora condivido la ricetta con voi. Direttamente dal passato (non impressionatevi, quindi, per le dosi).


- 800 gr di zucchero;
- 8 uova;
- 600 gr di farina ( o quanta ne assorbe);
- 1 bicchiere di olio extravergine di oliva;
- 1 bicchiere di latte;
- 1 cucchiaio di strutto;
- la buccia grattugiata di 2 limoni;

- 4 bustine di lievito vanigliato;
- un pizzico di bicarbonato.


In una caraffa unire tutti i liquidi. Intanto, su una spianatoia versare le zucchero, la buccia dei limoni grattugiati, il lievito, il bicarbonato e formare una fontana al centro delle polveri. Unire le uova una alla volta e cominciata a impastare con una forchetta. Aggiungere un po' per volta i liquidi con lo strutto, unire la farina e impastare fino a che non otterrete un panetto liscio e omogeneo. Lasciare riposare per qualche minuto e poi ricavare dei grossi cilindri che andrete a tagliare a formare il classico biscotto di forma rettangolare.
Infornare a 180 per circa 20 minuti.

1 commento:

  1. Immagino molto golosi i tuoi biscottini. Complimenti per il blog, mi sono aggiunta ai tuoi followers ! Mi trovi qui, se ti va : http://pizzafrittaapois.blogspot.com/
    A presto ! Claudia

    RispondiElimina